Our Publications

Disclaimer: there is no commercial interest from this website and its staff to the products presented in this webpage. Our only interest is the diffusion and promotion of Italian Martial Arts culture and practice. 

 

Avviso: Questo sito web and il suo staff non hanno nessun interesse commerciale o economico nei prodotti presentti in queta pagina. Il nostro unico interesse e' la disffuione e la promozione della Arti Marziali Italiane nella loto cultura e pratica. 

 

 

 

 

Articles on Italian Martial Arts
Graziano Galvani - various isses on Budo International 2003 - 2010

 

 

ARTE DI DAGA - La scuola italiana

Graziano Galvani - Libri del Ciroclo - Ed. Fabula - March 2002

 

"Arte di Daga, La Scuola Italiana". Le Origini, la Storia, i Maestri, la Tecnica, la Filosofia

 

"Art of Dagger, the Italian School". The origins, the History, the Masters, the Technique, the Philosophy. 

 

Article on Italian free hands fighting  - Mani Libere
Articolo su combattimento a mani nude - Mani Libere
Graziano Galvani -Nova Scrimia Pub 2003

 

Nelle Accademie e nelle sale da scherma fino al secolo scorso gli schermidori si esercitavano nella pratica amani nude; era questa una scuola dal forte sapore conservativo e vitale, composta da colpi sferrati con

pugni al petto pel viso  o da 

mazzolate , da calci a falcetto  o con la punta della scarpa e con il tallone, di prese e strette della lotta come la 

rompibraccio e di azioni finalizzanti in corpo a corpo che andavano dalcolpire gli occhi, le articolazioni, fino all’uso dei gomiti e della testa per produrre effetti immediatinell’aggressore. Nel corpo a corpo tecniche di gambetto di stramazzo di capofitto potevano far precipitare al suolol’avverso a subire una sfiatata 

 tecnica di percussione in caduta con le ginocchia sul tronco o sulla testa.Da dove veniva questa forma completa di lotta e chi l’aveva tramandata fino al secolo a noi più vicino?

Scherma a mani libere. Pugilato libero, ossia, difesa personale
"Free hands fencing. Free boxing, or, self defence"
Roberto Antonio Chiaramonte-Ed. Zerotre- 2012

 

In questo libro della collana "I libri del Circolo" Roberto Chiaramonte presenta alcuni aspetti della "Scherma a mani libere" Italiana. Con chiare illustrazioni, sequenze e spiegazioni tecniche, copre:

1) aspetti dell'abracar" medievale, basato principlamente sugli insegnamenti scritto del Magistro Fiore de Liberi nel suo "Flos Duellatorum".

2) Boxe per la difesa personale secondo il metodo di Luigi Carmine presentato nel suo "Box libera ossia difesa personale" del 1869, a cui e' ispirato il titolo di questo libro. 

3) La scuola di pugilato moderno italiana, includendo la sua pratica nell'uso contemporaneo da strada e di difesa personale

4) Evoluzione moderna di pratiche schermistiche a mani nude: storiche, moderne, popolari e accadmiche per la difesa personale. 

 

Questo libro e' un piccolo e prezioso volume di sicuro interesse per i cultori di Arti Marziali Italiane (IMAs). 

 

----------------------

 

In this book part of the publication series "Books of the Circle", Roberto Chiaramonte presents some of the aspects of Italian "Free hands fencing". Presented with clear pictures, action sequences, and tecnical explanations, the book introduce to:

1) foundamentals of medieval "Abracar", based primarly on teachings of Magistro Fiore de Liberi presented in his "Flos Duellatorum",

2) Boxe for self defence according to the method of Luigi Carmine prsented in his book " Box libera ossia difesa personale" (free boxe for self defense) publiches in 1869, that isposired the title of Roberto's book.

3) The Italian school of modern boxing, inclusing aspects of contemporary use on the street and for self defense,

4) Modern evolution of free hands fencing aspects: historical, modern, folk and academic traditions for self defence. 

 

This is a little and precious work of interest for pratictioners and lovers of IMAs. (availble only in Italian for now). 

Flos Duellatorum 1409 -2002 / La Pietra miliare delle arti marziali italiane 
Flos Duellatorum 1409-2002 / The Mainstone of the Italian Martial Arts
Graziano Galvani et al. -Ed. Libreria Militare - 2002

 

Illustratissima edizione critica ad uso del marzialista del famoso trattato di scherma medievale commentata dal Maestro Galvani della scuola di Nova Scrimia. Oltre mille foto b/n e disegni al tratto spiegano in approfonditamente le tecniche del libro, riprodotto anche fotograficamente pagina per pagina. Intelligenti ed utili commenti fisiologici e psicologici sul combattimento

 

Rich with plenty of images, this commented and analized edition for the martial artist of the famous manuscript of mendieval fencing analyized and commented by Graziano Galvani of Nova Scrimia. More than one thousands images and drawings that explain in details the technical aspects of the book. Also, reproduction of each  page of the orignal is presented. An interesting champer covers the physiology and psicology of medieval Fiore's combat.

Arti Marziali d'Europa - la Storia e la sapienza dei classici Europei della scherma
Martial Arts of Europe - the hystory and knowledge of European Classics of Fencing
Graziano Galvani et al. -Budo International ed. - 2009

 

Avete tra le mani un libro eccezionale nell'ambito del panorama delle Arti del combattimento. La tradizione Marziale europea, perfettamente rappresentata attraverso i grandi Maestri italiani della Scherma, riunisce nella sua storia una ricchissima eredità, oggi praticamente perduta e recuperata solo dal lavoro del gruppo che dirige l'autore di quest'opera. Sotto il nome di Nova Scrimia, Maestro Galvani recupera i fatti, i nomi, le storie e le conoscenze dell' Arte dei Maestri del combattimento con armi bianche, eredi della cavalleria errante medievale e che risorgono nel Rinascimento, quando l'Italia, ancora non costituita come paese, in molte occasioni condivideva con la Spagna re e nobiltà. Questa stessa scherma con leggere varianti, si diffuse in modo diverso in tutta l'Europa durante i secoli successivi. Le variazioni tecniche nei differenti paesi non furono importanti quanto il talento dei suoi creatori, la maggior parte dei quali personaggi possesori di fantastiche biografie e i cui insegnamenti si basarono più sull'ingegno tattico, che sullo sviluppo tecnologico stesso. Le armi da fuoco, sebbene posero fine all'estensiva formazione nell'uso della spada, della daga o del bastone tra le truppe, si mantenne viva in piccoli circoli attraverso l'allenamento del combattimento corpo a corpo. Oggigiorno la scherma ha acquisito attraverso le arti marziali ,una nuova posizione rilevante per il suo incisivo lavoro sulla distanza, l'opportunità e la finta, materia comune di ogni confronto. Bruce Lee e i suoi studi sul fencing (la scherma) risvegliarono nuovamente l'interesse dei più giovani per quanto concerne queste arti e la loro incredibile saggezza, e le Arti Marziali filippine, ultimo lembo di un mondo dove rimase viva questa tradizione, con la loro nascita sono arrivate a ricordarci che molto di quello che stiamo cercando fuori, già era perfettamente sviluppato nel Rinascimento italiano. Questo libro vi insegnerà molto su questa saggezza del combattimento, sui protagonisti, sulle loro fantastiche biografie ed eredità. Non perdetevelo.

Trattato di scherma col bastone da passeggio-Difesa personale,
Giannino Martinelli, Milano, 1908 
Essay of walking stick fencing - Self Defence,
Giannino Martinelli, Milan, 1908
 
Graziano Galvani, Ganluca Zannini, Enrico Lorenzi Valerio Pitalis - ed. il Cerchio - 2009

 

The essayists, member of Nova Scrimia WMAgroup, present the anastatic reproduction of the manual with an historical and technical introduction.The preface is a series of reasearchers, fencing and martial art master's annotations: 
M°E.Zammarano, M°G.Toran, historical and classical fencing scholars and M°C.Regoli for the japaneses MA. 
In appendix the Comandante A.Barbato's essay on the history of the school of self defence of the Local Police of Milan , 
where Martinelli held a self defence course in the 1907 which ended with such a successful exibition to encourage him to write his manual.

Manuale di scherma col bastone 
Handbook of stick fencing 
Graziano Galvani- Nova Scrimia ed. - 1999

 

Technical handbook on stick fencing based on the tradition of Italian masters at arms, with the interpretation based on martial aspects from the Nova Scrimia group. Illustrated with pictures and images that show step by step the traning and hand drwings. 

 

Manuale tecnico sulla scherma di bastone secondo la tradizione dei maestri d'arme italiani e l'interpretazione in chiave marzialistica da parte della scuola della Nova Scrimia. Illustrato con foto che seguono passo passo l'addestramento e disegni al tratto

Nova Scrimia - Arte marziale Italiana
Nova Scrimia - Italian martial art
Graziano Galvani- Nova Scrimia - Fabula ed. - 2000

 

L'arte rinascimentale della scherma italiana e del combattimento a mani nude, con bastoni e armi da taglio di varia foggia.Illustratissimo con 230 fotografie e disegni al tratto sulle tecniche di combattimento e sulle armi utilizzate.

 

The renaissance art of fencing and of bare hands combat, with sticks and cutting weapons of different kind. Full of images, with 230 pictures and drawings on fighting techniques and on the different weapons employed. 

Trattato teorico-pratico della scherma di bastone. Col modo di difendersi contro varie altre armi sia di punta che di taglio, Giuseppe Cerri, Milan0, 1854
Assay theoretical-practical of stick fencing. With method to defend against several other cutting or thrusting weapons, Giuseppe Cerri, Milan, 1854
Gianluca Zannini - Ed. Il Cerchio - 2016 - bilingual: Italian and English

An expert scholar in the martial fencing, military and civil, trained in the great mlanese school in a pre and post unification period, Master Giuseppe Cerri - with his masterpiece - defines himself as the head master of the Italian tick fencing literature of his period. He shows, using wonderful artwork, the acadmic fencing gymnastic of the two handed stick, codyfing dozens of sequences of molinelli. The essay is completed with useful instructions on lessons for the assalto (bout) for the fight against one opponent, but also against multiple opponents and against a variaety of other weapons, including farming tools of that time. The modern fencer, historical or olympic, will find in this work a useful pedagogical tool to complete the study of the walking stick or the saber, preparatory in the practice of the medieval two handed sword, and finally a useful investigation in the stufy of the typical dynamics of self defence. 

Educato alla scherma marziale, militare e civile, in quella che fu la grande scuola milanese di epoca pre e post-unitaria, il maestro Giuseppe Cerri -in questo suo capolavoro- si erge a caposcuola di tutta la trattatistica Italiana della scherma di bastone. Egli illustra, avvalendosi di splendide incisioni, l’esercizio schermistico accademico del bastone a due mani, codificandone decine di sequenze di molinelli. Le lezioni d’assalto completano il trattato con delle utilissime istruzioni sul combattimento singolo, multiplo e contro una variegata serie di armi e strumenti agricoli dell’epoca. Il moderno schermidore storico ed olimpico, come anche il marzialista, potranno un chiaro ed utilissimo strumento didattico per completare lo studio del bastone da passeggio o della sciabola, propedeutico alla pratica nella spada a due mani medievale e infine utile supporto all’approfondimento delle dinamiche tipiche della difesa personale.

128_CopertinaxPrevendita.jpg
Scherma col bastone da passeggio
Manuale Sintetico sull'arte della Scherma
A cura del Circolo della Tavola - Ed. Zerotre - Verona - 2020
Fencing with Walking Stick
Quick Handbook on the Art of Fencing
Gianluca Zannini - Ed. Il Cerchio - Ed. Zerotre - Verone - 2020 

(Italian Edition)

NS

© 2015 - all rights reserved -  by Nova Scrimia. 

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • White YouTube Icon
  • Instagram